Tempo Libero

Metal Detecting un hobby all’aria aperta anche per le donne

Quando parliamo di metal detecting ci riferiamo a quell’hobby che è possibile seguire, amando la storia e la natura, utilizzando uno strumento chiamato metal detector. Ed è proprio per questo motivo che non ci si appassionano a tale hobby solo gli uomini, come pensa qualcuno, ma ci sono anche tante donne a cui piace il metal detecting. Scopriamo insieme come funziona.

Il metal detector è uno strumento che funziona grazie a delle onde elettromagnetiche che, inviate nel terreno, vanno alla ricerca di oggetti metallici. Ogni volta che queste onde elettromagnetiche incontrano un oggetto di metallo ritornano indietro verso quella che in gergo viene chiamata come piastra di ricerca.

 

La piastra di ricerca ha quindi un duplice compito: invia un’onda elettromagnetica alla ricerca dei metalli, riceve l’onda elettromagnetica se individua un metallo.

Nel momento in cui il metallo viene individuato, la piastra comunica al box dei comandi quanto appena rilevato e questo impulso viene trasmesso all’operatore, cioè a chi realmente sta utilizzando il metal detector. Questo impulso, come ci viene spiegato sul sito metal detector italiano più famoso, può essere tramutato in un segnale audio, in un segnale video o sia in segnale audio che video in contemporanea.

Il segnale audio viene trasmesso acusticamente dagli altoparlanti del control box o nelle cuffiette nel caso in cui il ricercatore ha deciso di utilizzare delle cuffie collegate al proprio cercametalli. Il segnale video invece viene reso visibile sul control box attraverso il display. Non tutti i metal detector sono dotati di un display ma la maggior parte dei modelli più recenti hanno questa speciale funzionalità che aiuta molto il ricercatore a capire anche il tipo di metallo individuato.

Per quello che riguarda i suoni, ci sono dei modelli che hanno più scale di toni. Questo significa che i metal detector con più toni audio permettono al ricercatore esperto di riuscire ad individuare ad orecchio il tipo di metallo che è stato rilevato dall’apparecchio.

Cerchiamo di chiarire meglio il tutto con un piccolo esempio. Se il metal detector è dotato di un audio a quattro tonalità, questo significherà che i toni più bassi verranno suonati quando si rileveranno dei metalli ferrosi mentre le tonalità più alte verranno suonate quando si rileveranno dei metalli nobili. Questo dei toni è un funzionamento che non è uguale in tutti i metal detector ma nella maggior parte dei casi il funzionamento è molto simile a quello appena spiegato.

Non ci resta che ricordare a tutti che quello del metal detecting è un hobby e pertanto se si desidera arricchirsi facilmente sperando di trovare in modo facile dell’oro da rivendere non si è sulla strada giusta. Un hobby va fatto per passare delle giornate serene all’aria aperta, magari in spiaggia, se poi si raccoglierà qualche monetina in euro tanto meglio.